Francesco Mutti

Francesco Mutti nasce nel 1968 a Parma, cuore della Food Valley. Dopo gli studi all’estero torna in Italia dove, dal 1994, assume la carica di Amministratore Delegato dell’Azienda di famiglia. Il suo ingresso è stato determinante per la crescita e l’internazionalizzazione della Mutti S.p.A. che, in pochi anni, è riuscita a rivalorizzare la categoria del pomodoro, pilastro della cultura agroalimentare e gastronomica italiana, attraverso una tenace politica di qualità e innovazione.

Fortemente convinto che la qualità sia frutto dell’attenzione ai dettagli in tutte le fasi della filiera e di investimenti costanti in nuove tecnologie, Mutti avvia numerosi progetti di fidelizzazione degli agricoltori che culminano nel 2000 con l’istituzione del “Pomodorino d’Oro Mutti” che ogni anno premia le aziende agricole che eccellono nella produzione di pomodoro. Il forte legame con il territorio si riflette anche nell’attenzione dell’Azienda nei confronti dell’ambiente.

Grazie alla partnership con il WWF, Mutti riesce a creare un progetto concreto basato sui numeri e su obiettivi reali, raggiungendo nel 2015 una riduzione del 4,6% di impronta idrica e del 27% di emissioni di CO2 rispetto al 2009.